Quali vantaggi offre Cross Device Tracking agli editori?

L’uso crescente dei dispositivi mobili nel processo d’acquisto è alla base dell’aumento dei comportamenti cross-device da parte dei consumatori, soprattutto perché, sebbene i dispositivi mobili siano tra i più usati per eseguire ricerche di prodotti da acquistare, l’80% dei consumatori preferisce finalizzare l’acquisto su un computer portatile o desktop. I risultati del nostro studio più recente suggeriscono che due quinti degli acquisti online in Europa coinvolgono più di un dispositivo e che i dispositivi su cui i consumatori passano più tempo in fase di ricerca degli acquisti sono quelli mobili.

Cross device research stats combined

La nostra ricerca su quasi 5.000 consumatori europei indica che il 43% dei consumatori sostiene che il loro dispositivo mobile ha cambiato il modo in cui fanno shopping. Se gli editori ignorano che il percorso d’acquisto dei propri visitatori si snoda su numerosi dispositivi, il monitoraggio non sarà mai accurato, ma, più importante ancora, non saranno ricompensati per tutte le vendite generate.

slide 3

Il comportamento cross-device crea problemi in fase di monitoraggio delle vendite. Quando i consumatori passano da un dispositivo ad un altro, e particolarmente quando uno di tali dispositivi è un telefono cellulare, si rischia di perdere la capacità di monitorare il percorso d’acquisto dell’utente. Ne derivano un percorso utente incompleto e vendite non monitorate o erroneamente attribuite.

Dato l’aumento dei comportamenti cross-device, le vendite non monitorate ed erroneamente attribuite colpiranno sempre di più le entrate degli editori. Secondo le nostre stime, gli editori sprovvisti di una soluzione di monitoraggio cross-device perdono, in media, il 7% delle vendite. Per gli editori specializzati in dispositivi mobili, tale cifra potrebbe essere addirittura superiore.

Cross Device Tracking tradedoubler tracking solution EN

Il monitoraggio cross-device più accurato si ottiene quando gli utenti registrati di un editore devono effettuare il login al sito Internet dell’editore stesso (tramite una rete social o un indirizzo email), e si utilizza la tecnologia di abbinamento deterministico per associare gli utenti ai loro dispositivi. Altre soluzioni che utilizzano l’abbinamento probabilistico per monitorare il comportamento cross-device sono meno efficaci, con un’accuratezza ridotta fino al 60%.

Per garantire che agli editori appartenenti alla nostra rete sia riconosciuta una commissione per ogni vendita, la nostra soluzione Cross Device Tracking , leader di mercato in Europa, effettua un monitoraggio accurato degli acquisti multi dispositivo, creando una connessione anonima tra gli utenti e i loro dispositivi digitali. Tutti i dati sono resi anonimi, pertanto non viene raccolta alcuna informazione che consenta l’identificazione personale.

Le informazioni acquisite da Cross Device Tracking forniscono agli editori una panoramica esaustiva del comportamento online degli utenti, che può essere utilizzata per ottimizzare le inserzioni pubblicitarie e la spesa pubblicitaria su vari dispositivi in base a dati di conversione accurati.

L’implementazione tecnica è semplice: il contrassegno del clic deve essere modificato in modo da poter aggiungere l’identificativo utente come parametro extra. Potete trovare le istruzioni complete qui. Una volta implementata, gli editori otterranno un immediato aumento delle commissioni.

Condividi:

Post suggeriti

Publisher Spotlight: Discoup

Discoup è tra le prime realtà in Italia ad affermarsi nel settore Affiliate e, in particolare, nel mondo dei codici sconto e delle offerte. Scopriamolo insieme!

Tool dei Codici Sconto

Nell’ottica di ottimizzare la collaborazione con i partner, Tradedoubler ha ulteriormente ottimizzato il tool dei Codici Sconto in modo da massimizzarne la fruibilità e la qualità dei contenuti.

Contattaci

Scopri come possiamo aiutarti a far crescere il tuo business.