Dati disponibili tramite l’User Journey rivelano le abitudini di acquisto online europee

Tramite la nostra tecnologia User Journey sono stati ricavati degli approfondimenti  per scoprire le abitudini dettagliate di acquisto on-line dei consumatori europei. Scoprire i percorsi spesso inaspettati attuati dai consumatori online in procinto dell’acquisto, fornisce agli investitori  informazioni preziose che permettono di ottimizzare i budget pubblicitari digitali, aiutandoli  a colpire più efficacemente i consumatori.

Basandosi sull’analisi di otto milioni di vendite on-line, le informazioni ricavate dai dati raccolti dissipano  anche la percezione comune  del comportamento di acquisto. Come previsto, è stato rilevato un calo delle vendite durante il fine settimana – di circa l’11 per cento. Tuttavia, le vendite tramite smartphone e tablet sono aumentati in Europa nel week end, infatti durante il Sabato gli acquisti tramite Smartphone aumentano del 20 per cento rispetto agli altri giorni della settimana. Tradizionalmente, durante il Sabato i consumatori sono più propensi ad acquistare i prodotti nei negozi fisici, le nostre analisi suggeriscono che gli utenti guardano i prodotti nei negozi fisici per poi confrontare i prezzi e acquistare i prodotti on-line, mentre sono nello store fisico. Questo sottolinea l’importanza di disegnare una unica strategia sia online che offline.

Ulteriori analisi delle vendite effettuate da dispositivi mobili dimostrano che le vendite tramite tablet aumentano anch’esse durante il fine settimana. Durante la domenica la probabilità che gli utenti acquistino tramite il loro tablet aumenta del 19 per cento rispetto a qualsiasi altro giorno della settimana. Notiamo che lo shopping online riflette gli orari di apertura dei negozio fisici, con i consumatori che acquistano più prodotti online quando i negozi sono chiusi, la domenica per esempio.

I dati ricavati dall’user Journey hanno permesso anche di capire il tempo necessario per completare una vendita on-line, che varia sensibilmente a seconda del tipo di prodotto o servizio acquistato. Osservando i dati raccolti dagli user journey degli utenti attraverso diversi siti web e numerosi modelli di business e canali, il tempo necessario per acquistare i diversi tipi di prodotti e servizi è sorprendente. Lo sapevate che le persone impiegano più tempo per decidere sugli acquisti di salute e bellezza di quanto né spendano per selezionare i prodotti finanziari o assicurativi?

Uno degli acquisti online che richiede una maggior valutazione, in base al numero di giorni necessari per completare una vendita dal primo click all’ultimo, e’ il gaming online, che richiede ai consumatori  17 giorni in media per l’acquisto. Gli acquisti della moda comportano anche decisioni di acquisto lunghe, prendendo 15 giorni per completarle. Al contrario, per i prodotti di viaggio – come Voli e hotel – i consumatori impiegano poco meno di sei giorni per l’acquisto.

Una delle più veloci decisioni di acquisto on-line da parte dei consumatori in Europa si verifica per l’acquisto dei servizi di incontri on-line; la transazione è completata in media in solo 1,6 giorni. Tempi di conversione differiscono da paese a paese, i tedeschi, ad esempio, spendono solo due ore e 24 minuti per selezionare e iscriversi a un servizio di dating online.

La media europea per completare gli acquisti on-line e’ di meno di cinque giorni e implica  24 click. La durata dell’User Journey è differente tra i diversi mercati, i nostri dati rivelano che i consumatori in Germania sono i clienti più decisi e spendono poco più di cinque giorni dal primo click fino al completamento di una vendita. I consumatori del Regno Unito hanno una media di sette giorni, mentre quelli francesi spendono quasi 11 giorni e in Svezia quasi 12 giorni, per prendere una decisione sull’acquisto online.

Un’errata percezione comune degli advertiser europei è che i siti di cash-back rubino il last click durante l’acquisto online. La User Journey sfata questo mito: quando un consumatore acquista un prodotto o un servizio tramite un cash-back, l’82 per cento di queste persone hanno iniziato il loro User Journey su un cash-back. Non solo tramite i cash-back iniziano il percorso delle vendite, ma le vendite tramite un cash-back sono completate tre volte più velocemente rispetto alla media degli altri acquisti on-line.

Il comportamento di acquisto è in continua evoluzione e queste analisi hanno sfatato molti miti comuni del marketing digitale che si basano su teorie del comportamento del consumatore obsolete. I dati ricavati dall’ User Journey sono essenziali per gli advertiser che vogliono comprendere i comportamenti degli utenti, fornendo loro informazioni che possono essere utilizzate per ottimizzare i loro budget di marketing digitale e migliorare l’esperienza di shopping online offerte ai propri utenti.

L’ User Journey è una componente integrante del nostro strumento di business intelligence, ADAPT, che permette agli advertiser di analizzare un vasto e complesso panorama digitale on-line per ottenere le informazioni di cui hanno bisogno per prendere decisioni efficaci sul targeting e sullespese di marketing -, invece di basarsi su teorie di marketing antiquate.

Condividi:

Post suggeriti

Contattaci

Scopri come possiamo aiutarti a far crescere il tuo business.