Come incrementare lo scontrino medio

Le vendite vanno a gonfie vele ed evidenziano un incremento anno su anno. Fin qui tutto bene. Tuttavia l’Order Value totale generato è in calo. No, non si tratta di un errore di calcolo! Il responsabile di questa variazione negativa è il valore medio del carrello che si è ridotto rispetto al periodo o all’anno precedente. E’ necessario, pertanto, mettere in atto delle soluzioni aggiuntive per riportare lo scontrino medio (AOV) su valori accettabili. In che modo?

Esistono diverse strategie per incrementare lo scontrino medio, alcune molto semplici, altre che richiedono una piccola implementazione tecnica.

1) CODICI SCONTO AGGIUNTIVI CON MINIMO D’ORDINE: se ai codici sconto classici si aggiungono codici sconto con un valore di ordine minimo più alto, rispetto allo scontrino medio attuale, l’utente percepisce un vantaggio maggiore, pur spendendo di più. In alcuni casi, esistono partner di codici sconto in grado di proporre all’utente codici diversi sulla base del valore del carrello: avendo inserito un pixel sul sito del cliente, nel momento in cui l’utente effettua la ricerca di un codice sconto sul sito partner, il publisher può proporre codici diversi per incrementare lo scontrino.

 

2) CASHBACK A SOGLIE DI SPESA: i cashback sono partner che rimborsano all’acquirente una parte della spesa sostenuta. Creando dei cashback diversi a seconda dello scontrino si incentiva l’utente ad acquistare di più per ricevere un cashback maggiore.

Facciamo un esempio:

  • Per un Order Value sopra i 150€, l’utente riceve un cashback del 5%
  • Per un Order Value compreso tra 100 e 150€, l’utente riceve un cashback del 4%
  • Per un Order Value compreso tra 50 e 100€, l’utente riceve un cashback del 3%
  • Per un Order Value minore di 50€, l’utente riceve un cashback del 2%

 

3) ONSITE COUPONING: questa attività richiede l’inserimento di un pixel sul sito cliente. La strategia consiste nel proporre all’utente, che sta inserendo prodotti nel carrello, un codice sconto con una soglia minima più alta rispetto a quella raggiunta con i prodotti che sta acquistando. Tale attività viene effettuata direttamente sul sito del cliente. Uno dei principali partner di onsite couponing che collaborano con Tradedoubler è Smarterclick. Smarteclick lavora a puro CPA intercettando gli utenti per trasformarli in clienti. Oltre all’incremento dello scontrino medio, consente di raggiungere obiettivi quali il recupero di utenti che abbandonano il carrello e il re-engagement. Per maggiori informazioni in merito a Smarteclick scrivi al tuo Account Manager o a [email protected]

Se il tuo obiettivo è quello di incrementare l’AOV, Tradedoubler ti può supportare con diversi strumenti.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti, contatta il tuo Account Manager o scrivi a [email protected]

Condividi:

Post suggeriti

Advertiser Spotlight: Soreto

Advertiser Spotlight: Soreto Puoi presentarti brevemente? Ciao a tutti, sono Anne-Sophie Larger, International Business Development Manager presso Soreto. Sono nel mondo dell’affiliazione dal 2015 e lavoro per aiutare gli inserzionisti a raggiungere i loro obiettivi...

Contattaci

Scopri come possiamo aiutarti a far crescere il tuo business.