Abbiamo chiesto a più di 500 consumatori come cambieranno le loro abitudini d’acquisto: insomma, cosa vogliono i consumatori nel 2023. Leggendo tra le righe dei dati si possono capire diverse cose e impostare le nuove strategie di digital marketing e digital advertising per il nuovo anno.

Vediamo, dunque, cosa dicono i dati e come regolarsi di conseguenza.

Abitudini d’acquisto: il 73% acquisterà sia online che in negozio, il 10% solo in negozio

Non c’è più da stare a discutere. Il brand che non adotta una strategia multichannel e che integra il canale fisico con il digitale è destinato a scomparire. Bisogna presidiare tutti i canali di vendita digitali, e non dimenticarsi del punto vendita fisico. Anzi, digitalizzarlo, integrarlo in un unico sistema di gestione del consumatore, e considerarlo un importante strumento di brand awareness.

Abitudini d’acquisto: il 96% sfrutta offerte, sconti e/o buoni

Quasi tutti gli intervistati hanno riferito di utilizzare offerte, sconti e buoni quando fanno acquisti online. La totalità del campione attribuisce valore a offerte e sconti. Inoltre, la convenienza e il servizio e la qualità sono fondamentali per lo shopping online nel 2023.

Quindi, che fare? Lanciare offerte, sconti e buoni attraverso diverse soluzioni di performance marketing. Secondo il sondaggio Tradedoubler, inoltre, dovresti concentrarti su queste tipologie di publisher: siti di voucher, marketing via e-mail, promozioni in-app, siti di cashback, siti di comparazione prezzi e influencer.

Il 75% degli intervistati è influenzato dalla pubblicità

Il 75% degli intervistati ha affermato che la pubblicità li ha influenzati. Ciò dimostra ancora una volta che la pubblicità è stata utilizzata bene l’anno scorso e ha raggiunto il suo obiettivo. Per il 2023 è ancora importante sfruttare il digital advertising come uno dei modi migliori per convincerlo a convertire. Ancora una volta, il performance marketing è l’ideale per questo, perché l’utente decide consapevolmente di utilizzare l’annuncio e tu come venditore paghi solo se l’utente ha effettuato l’azione desiderata come acquisto, download, lead, ecc.

Il 40% ha deciso che spenderà nel 2023, vediamo in cosa

Il 40% dei partecipanti ha già iniziato a pensare agli investimenti nel 2023. E ci hanno anche detto in quale settore concentrarci nel 2023. Il nostro sondaggio ha mostrato che la comunità vuole investire i propri soldi in Arredo (33%), Moda (26 %), Salute e Bellezza (24%), Cibo e Bevande (22%), Computer ed Elettronica (22%) e Viaggi (18%).

Ora non devi fare altro che applicare i consigli, contattaci a questo indirizzo e ti aiuteremo!

Share this on:

Suggested posts

Tutte le novità di Tradedoubler PVN

Novità di Tradedoubler PVN: la soluzione white-label di Tradedoubler si aggiorna per venire ancora di più incontro ai desideri delle aziende che in tutto il mondo l’hanno già adottata. Vediamo quali sono le novità e...

Contattaci

Scopri come possiamo aiutarti a far crescere il tuo business.