Tradedoubler partecipa a IAB Forum 2013

Il mobile performance marketing è la nuova frontiera dell’advertising digitale

  • Focus su innovative soluzioni di tracking che completano la piattaforma tecnologica dedicata al mobile
  • Sotto i riflettori il fashion: sfide e opportunità emergono dai risultati della ricerca “Moda e Tendenze nel retail online – una nuova passerella per i marchi della moda”

Milano, 20 novembre 2013 - Tradedoubler, azienda leader in Europa nel performance marketing e nelle relative tecnologie, rinnova anche quest’anno la partecipazione a IAB Forum, che si svolgerà il 3 e 4 dicembre prossimo a Milano.

“Questo evento rappresenta da sempre  per noi il momento in cui fare il punto sul futuro del nostro business e sulla nostra posizione nello scenario in continua trasformazione dell’advertising.   Questa volta, l’appuntamento con IAB arriva a chiusura di un anno che è stato per noi allo stesso tempo complesso ed entusiasmante: complesso per le difficoltà legate al persistere di una situazione economica poco favorevole, ma entusiasmante perché con l’offerta per il mobile performance marketing a pieno regime abbiamo potuto offrire a clienti nuovi e consolidati tutto il potenziale della nostra piattaforma tecnologica” spiega Vittorio Lorenzoni, Regional Director di Tradedoubler. 

Non a caso Tradedoubler sceglie proprio IAB Forum per svelare l’ultimo tassello della sua offerta per il mobile performance marketing. Confermando la capacità di innovazione che ha permesso all’azienda di introdurre per prima sul mercato europeo una piattaforma dedicata al mobile,  viene presentato un nuovo strumento di in-app tracking che consentirà agli inserzionisti di sfruttare al meglio le proprie APP e le APP sviluppate dal network di editori “mobile” di Tradedoubler, monitorando in dettaglio il comportamento dei sempre più numerosi utenti che utilizzano le APP per interagire, cercare, acquistare prodotti e servizi.

L’utilizzo di transactional APP è l’aspetto più evoluto della crescente diffusione dell’utilizzo di smartphone e tablet  nella ricerca e nell’acquisto di prodotti:  un fenomeno che -  insieme ad una sempre più acuta attenzione al prezzo e al “gusto” della migliore occasione - ha stravolto i tradizionali percorsi d’acquisto, abbattendo i confini tra online e offline. I canali e gli strumenti tipici del performance marketing si trovano al centro di questa “tempesta perfetta”  permettendo di assecondare la voglia di risparmio (ad esempio con i siti di comparazione prezzi,  voucher, offerte speciali) e raggiungendo i consumatori anche in movimento sui loro tablet o smartphone.

“Nel corso dell’anno abbiamo reso noti i risultati di un ampio progetto di ricerca,  lo studio “Performance Marketing: dalla prima impressione all’ultimo click”, che ha coinvolto l’Italia e altri sette paesi che in totale rappresentano l’89% dell’utenza online europea” spiega Lorenzoni.

“Abbiamo analizzato le loro abitudini di acquisto e le loro preferenze,  e i numeri confermano che la convergenza di mobile e risparmio porta sempre più ad utilizzare i canali del performance marketing per cercare e soprattutto per acquistare. Un codice sconto ricevuto sul telefono ha la forza per fare uscire un acquirente dal mio store e farlo andare dal negozio di un concorrente, oppure online a cercare una migliore occasione: questo vale perfino in settori dove la shopping experience ha un valore elevatissimo come la moda”.

A conclusione di questo percorso, Tradedoubler a IAB  Forum 2013 presenterà i risultati dell’ultima parte di questo studio, dedicati proprio al settore Fashion; facendo seguito alle precedenti analisi dedicate al settore dei viaggi e in generale all’utilizzo del mobile per cercare e acquistare prodotti. 

FINE

Per informazioni:
Tania Acerbi/Caterina Ferrara
Tel: 02 91339811
Email: press.it@tradedoubler.com; tania@primapagina.it; caterina@primapagina.it