Tradedoubler: con il nostro aiuto più imprese potranno farsi spazio nel mercato del mobile e online commerce

Milano, 23 Maggio 2012

Tradedoubler, azienda dedicata alla tecnologia ed al performance marketing, ha presentato oggi una propria iniziativa per permettere ai clienti ed alla sua rete di affiliati a identificare e sfruttare al meglio le nuove opportunità del mobile e dell’online commerce.

L’iniziativa riflette l’impegno di Tradedoubler ad aiutare i clienti a orientarsi nel mondo del mobile marketing, scegliendo il percorso giusto senza lasciarsi confondere dalle “mode del momento” e dalla confusione; ad accompagnare questo lancio giungono anche il rinnovamento del sito web ed una nuova brand identity, svelata oggi.

Le nuove tecnologie di comunicazione e l’ingresso sul mercato di una base di utenti sempre più “social”, mobile e protagonista attiva delle proprie scelte stanno trasformando in modo radicale il modo in cui le persone cercano ed acquistano prodotti o servizi.   Si prevede che nel 2012 le vendite e-commerce in Europa cresceranno del 16,1% per un valore di 232,76 miliardi di euro; nei mercati europei più maturi, una vendita su sette nel mondo retail sarà effettuata su questo canale.   Il  fatturato del mobile commerce crescerà del 40% ogni anno per i prossimi cinque anni; nonostante ciò, Tradedoubler stima che solo l’8% dei retailer europei dispongano di un sito o di una applicazione mobile transazionale.

Tradedoubler ritiene che queste opportunità siano poco sfruttate a causa della grande confusione e preoccupazione che regna in molte aziende, rispetto a dove e come investire al meglio le proprie risorse, a come affrontare problemi tecnici ed etici quali la frammentazione delle piattaforme e dei supporti, l’esperienza utente, la sicurezza, la privacy dei dati.

Il Mobile-commerce sta già iniziando a trasformare il mondo retail e rappresenta un trend che sarà in continua crescita“ ha dichiarato Urban Gillström, CEO di Tradedoubler. “I dati disponibili lasciano senza fiato. Il nostro traffico su mobile sta già generando oltre due milioni di vendite al mese. Nessun inserzionista e nessun editore online può permettersi di ignorare una opportunità del genere. Viviamo in un mondo in cui tutto è disponibile in qualsiasi momento e ovunque; le aziende devono sviluppare e implementare offerte efficaci, che integrino in modo fluido e-commerce e m-commerce per soddisfare le esigenze dei consumatori e vincere la sfida con i propri concorrenti. Capiamo bene come questa prospettiva possa scoraggiare molte di loro, pertanto siamo pronti ad aiutarle

Tradedoubler è stato il primo operatore pan-europeo in grado di offrire un network di affiliati che integra e-commerce e m-commerce, aiutando gli inserzionisti a raggiungere con le loro campagne anche gli utenti di device mobili. All’inizio di quest’anno l’azienda ha lanciato il servizio Application Download Tracking (ADT) per iOS e Android, permettendo di misurare il ROI dei download di applicazioni, identificando i clienti e tracciando gli acquisti effettuati all’interno di APPs.

Tradedoubler dispone di un network di editori  di valore riconosciuto e che ha ottenuto anche diversi premi; avendo la capacità di rilevare in modo accurato se una vendita è stata generata da un sito PC, da un sito mobile o da una APP di proprietà dei suoi affiliati, dispone della tecnologia necessaria per assicurare agli editori una corretta remunerazione, e per permettere ai clienti di misurare il successo dei singoli elementi delle loro campagne di marketing cross-channel.

Per rafforzare la sua capacità di aiutare inserzionisti ed editori a vincere le sfide del mobile commerce e degli acquisti effettuati via tablet, Tradedoubler ha anche creato un team internazionale dedicato al mobile che condividerà conoscenze ed esperienze con chi si avvicina per la prima volta a questo settore.

Vittorio Lorenzoni, Market Unit Leader South di Tradedoubler, commenta: “Muoversi con decisione per raggiungere i potenziali acquirenti là dove sono oggi - ovvero sempre più su uno smartphone o su un tablet è una necessità per le aziende italiane. Tradedoubler, che nel nostro paese è operatore leader del performance marketing, è pronta a supportare con la sua piattaforma tecnologica e la sua ampia rete di affiliati le loro richieste.  La qualità del nostro contributo al successo degli inserzionisti si misura nel livello dei clienti che serviamo, cui dall’inizio dell’anno si sono aggiunti nomi quali IBS, Mandarina Duck, i marchi di abbigliamento per bambini Brums e Mek,  Intimissimi, Cycle, Refrigiwear, MurphyNye.”

Il 19 e 20 giugno prossimo, in occasione della mostra convegno dedicata ad affiliation&performance marketing A4U Expo di Barcellona,  Tradedoubler presenterà un programma formativo in tema e-commerce e un’analisi del settore, sostenute dai risultati di una ricerca realizzata da un leader del settore.

Tradedoubler aiuta gli inserzionisti ad incrementare le loro performance online, siano esse vendite o brand awareness. Il core business di Tradedoubler è il marketing digitale basato su performance. Grazie a un network di oltre 140.000 siti online, Tradedoubler aiuta 2000 inserzionisti in tutto il mondo a raggiungere i loro obiettivi di business, sia online sia nel mobile.  L’azienda vanta una reach unica in grado di raggiungere il 70% dei navigatori online in Europa, e recentemente ha ampliato la sua presenza all’America Latina.  Tra gli inserzionisti ci sono Apple Store, American Express, Dell, Disney, Expedia, lastminute.com e Nokia. Tradedoubler è quotata al Nasdaq OMX.

Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo:

www.tradedoubler.com

Tradedoubler: Ufficio Stampa

Tel: 02 919838

press.it@tradedoubler.com

Caterina Ferrara caterina@primapagina.it

Tania Acerbi tania@primapagina.it

Tel. 02 76118301